mario scappaticcio, @maticciofive

Allenatore ed ex giocatore di pallavolo.
Appassionato di tecnologia, informatica ed informazione.
volleyresearch.it
teamlabsystem.it
matesevolleycamp.it

  • volleyresearch.it : ricerca e pallavolo come metodologia volta alla collaborazione per un miglioramento sostenibile.
  • teamlabsystem.it : intranet di comunicazione per lo scambio dei dati e delle informazioni nei dettagli dei progetti all'interno del Team.
  • matesevolleycamp.it : i camp estivi dedicati alla pallavolo per ragazzi e ragazze dai 7 ai 18 anni.
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.


Come ogni anno, il Planetario Hoepli di Milano sarà teatro di alcuni tra i più attesi eventi del Wired Next Fest di Milano. Si inizia venerdì 26 maggio: alle 18,30 sotto la volta dell’edificio comparirà Brunori Sas, uno dei cantautori italiani più apprezzati degli ultimi anni. Reduce dal successo dell’album A casa tutto bene, il musicista si racconterà ai fan. Sono attese sorprese, ed effetti speciali.

Sabato e domenica saranno tanti gli appuntamenti nell’edificio, dalla mattina fino alla sera. Sabato alle 11 e domenica alle 10.30 Luca Perri, astrofisico dell’Università dell’Insubria e divulgatore scientifico tra i più originali e apprezzati in rete, racconterà un po’ di Balle spaziali. Sullo Spazio se ne sentono quotidianamente di tutti colori e non poche sono le bufale. Il suo speech sarà l’occasione per sfatare qualche falso mito e fare un po’ di chiarezza, sorridendo.

Dopo di lui salirà sul palco il padrone di casa, Fabio Peri, direttore del Planetario di Milano. Peri, da anni impegnato ad allargare la platea degli appassionati di astronomia, sarà protagonista di tre talk durante il festival.
Sabato alle 14,30, e in replica domenica alle 14, ci spiegherà Come parlare agli alieni. Da sempre l’uomo si domanda se è solo nell’universo, nel frattempo gli astrofisici provano a dialogare con gli ipotetici inquilini di altri pianeti. Il modo migliore per mandare un messaggio? Le onde radio, che viaggiano alla velocità della luce: 300 mila chilometri al secondo.

27 maggio, Planetario, 12:00

Doppio appuntamento con il direttore del Planetario anche per La fisica di Star Trek. L’appuntamento è per sabato alle 17, poi ripetuto il giorno successivo alle 16,30. L’incontro sarà un’occasione per salire virtualmente a bordo dell’astronave Enterprise, dove scienza e fantasia si intrecciano. Tra viaggi stellari, tunnel galattici e esseri di altri mondi, Peri si domanderà fino a che punto l’universo immaginato da Star Trek potrebbe diventare realtà.
Infine, domenica alle 12, sarà la volta delle Apocalissi cosmiche. Anche questa volta, tra credenze antiche sugli astri malevoli e segni apocalittici del cielo prefigurano, tocca porsi una domanda impegnativa: quando e quale sarà la fine del mondo?

Si ripeterà nell’arco del fine settimana anche Stelle&Co, un “viaggio tra le stelle alla scoperta del cielo e delle sue meraviglie”.  L’appuntamento è a cura de LOfficina, associazione che si occupa di tutte le attività divulgative, didattiche e complementari del Planetario di Milano, sarà sabato alle 15,45 e domenica trenta minuti prima. L’evento durerà 45 minuti ed è aperto a tutti i partecipanti, dai sei anni in su, chiamati a aiutare la Terra a compilare il suo Passaporto Stellare.

Audible_Alien12002Si chiuderà con un momento fortemente spettacolare. Sabato alle 19 e domenica alle 18 al Wired Next Fest sarà messo in scena il meglio di Alien: Oltre l’oscurità, la nuova serie audio realizzata da Audible Studios, società del gruppo Amazon che si occupa di produzione e distribuzione di contenuti audio. Il thriller fantascientifico racconta la lotta per la sopravvivenza tra umanità, alieni e intelligenza artificiale. È stato scritto dal romanziere horror e dark fantasy Tim Lebbon e adattata per l’audio da Dirk Maggs, noto regista radiofonico inglese autore, tra le altre cose, della Guida galattica per autostoppisti. Le musiche originali sono di James Hunnigam. Basterà varcare la soglia del Planetario di Milano e indossare le cuffie per immergersi in una realtà parallela, unica e spaventosa.

The post Al Wired Next Fest per vedere le stelle appeared first on Wired.



Source link

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Related Post

Pin It on Pinterest

Shares
Share This
support
icon
Cerchi aiuto?
Close
menu-icon
Support Ticket