Taking too long? Close loading screen.
Marketplace di Facebook arriva in Italia, come funziona

Marketplace di Facebook arriva in Italia, come funziona

[ad_1]

(Immagine: Facebook Marketplace)
(Immagine: Facebook Marketplace)

Facebook ha annunciato che, dal 14 agosto, Marketplace è disponibile in 17 paesi europei tra cui l’Italia.

Marketplace è accessibile nelle app Facebook per dispositivi mobile e su computer. Per utilizzarla è necessario cercare  l’icona  icona marketplace  nella parte inferiore dell’app per iOs o nella parte superiore per Android. Se invece si usa un browser, si potrà trovare l’icona  icona marketplace 2  di Marketplace a sinistra della pagina Facebook.

Il dispiego avverrà in modo graduale, quindi con un aggiornamento dell’app Facebook e, una volta cliccato sulle apposite icone, si potrà accedere al mercato vero e proprio, dove saranno visibili annunci compatibili con i nostri interessi, ricostruiti da un algoritmo in basse alle interazioni con le pagine, quelle a cui abbiamo messo un like, e arricchiti dalle ricerche che abbiamo fatto sul Marketplace stesso, dotato di un motore interno in grado di restituire risultati filtrati per categorie di prodotto, prezzo e distanza geografica tra venditore e compratore.

Un mercato accessibile solo agli utenti che hanno più di 18 anni di età e sul quale si può trovare di tutto, anche automobili e immobili. Vietate invece la vendita di prodotti illegali, armi da fuoco, alcol e animali.

La trattativa viene gestita direttamente tra utenti, a cui spetta il compito di fissare il prezzo finale e la modalità di invio del bene acquistato.

Facebook ha predisposto una pagina per segnalare frodi e vendite non autorizzate da regolamento, risorsa non ancora disponibile per tutti gli utenti.

Introdotto a ottobre del 2016, il Facebook Marketplace è stato reso immediatamente disponibile agli utenti americani, australiani, britannici e neozelandesi. Il rollout è poi proseguito in Canada, Cile e Messico.

 

 

 

The post Marketplace di Facebook arriva in Italia, come funziona appeared first on Wired.

[ad_2]

Source link

In Italia arriva la laurea in Internet of things

[ad_1]

(Foto: Getty Images)
(Foto: Getty Images)

Data scientist, business analyst, sviluppatori di applicazioni web e mobile. E ancora, big data architect, digital copywriter e digital advertiser. Sono i lavori più richiesti, anche nel nostro paese. Eppure, in Italia, il 22% delle posizioni aperte nel settore digitale rimane vacante. Un buco causato, in sostanza, dall’assenza di specialisti del mondo IT. Da noi i giovani occupati nel settore digitale sono solo il 12%, contro il 16% della media europea.

Numeri in continuo aggiornamento. Secondo stime della Commissione europea infatti, nel 2020 in Italia ci saranno circa  900mila posizioni per professioni digitali non coperte. L’Osservatorio sulle Competenze Digitali ha registrato una crescita del 26%, solo nell’ultimo anno, di richieste per professionisti nel settore ICT.

(Foto: UniUd)
(Foto: UniUd)

Si parla di ben 85mila nuovi posti di lavoro. Ecco perché nel piano Industria 4.0 del ministero dello Sviluppo economico ci sono 355 milioni da investire nel piano scuola digitale entro il 2020. È fondamentale creare (alla svelta) dei percorsi formativi per queste nuove figure professionali.

Qualcosa però si sta muovendo. Da quest’anno (anno accademico 2017/2018) infatti, gli specialisti dell’industria 4.0 potranno crescere grazie al nuovo corso di laurea triennale Internet of things, big data and web attivato dall’Università di Udine.

Un percorso coordinato da Agostino Dovier, professore di Computer Science del Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche, come evoluzione del precedente corso in Tecnologie web e multimediali. In risposta alla rapida evoluzione e differenziazione delle discipline informatiche, il corso punta a formare esperti nei settori dell’internet delle cose, dei big data, delle tecnologie web, del machine learning, del social e del mobile computing e della statistica applicata.

Come specificato dall’ateneo, parte fondamentale del percorso formativo è rappresentata dalle attività di laboratorio e i tirocini in azienda. In questo modo, si punta ad accelerare l’inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro. Che li sta già aspettando a braccia aperte.

The post In Italia arriva la laurea in Internet of things appeared first on Wired.

[ad_2]

Source link

OnePlus 5, arriva la Soft Gold in edizione limitata. Slate Gray anche con 8GB/128GB

OnePlus 5, arriva la Soft Gold in edizione limitata. Slate Gray anche con 8GB/128GB

[ad_1]

Interessanti novità in casa OnePlus che ha appena annunciato l’arrivo di una versione limitata “Soft Gold” del suo OnePlus 5. La nuova colorazione è già in vendita sul sito OnePlus.net, nella sola variante con 6GB di RAM e 64GB di memoria integrata, al prezzo di 499 euro fino ad esaurimento scorte. Colorazione a parte, le caratteristiche hardware restano invariate (qui la recensione completa).

Altra novità riguarda la colorazione State Gray che finora era disponibile solo con 6GB di RAM e 64GB di memoria integrata. Nelle prossime settimane, infatti, questa colorazione potrà essere acquistata anche con 8GB di RAM e 128GB di memoria integrata al prezzo di 559 euro. La versione Midnight Black resterà disponibile solo nella versione 8GB/128GB.

OnePlus 5 è disponibile online da Amazon Marketplace a 539 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 7 modelli migliori.

OnePlus 5 è disponibile su a 488 euro.

(aggiornamento del 03 August 2017, ore 10:35)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



[ad_2]

Source link

Traduci

Pin It on Pinterest

Skip to toolbar